AXEL Academy Professional

3F Elettronica è un Academy Professional di Axel.

Essere un Academy Professional di Axel vuol dire avere competenze su innovazioni e applicazioni delle nuove tecnologie. 

Panorama normativo antifurto

Attualmente, all'interno del panorama normativo antifurto, sono presenti alcune norme di origine europea (identificabili dalla sigla EN oppure TS nel caso si tratti di una Specifica Tecnica) ed altre di origine esclusivamente italiana che coprono aspetti non trattati dalle norme comunitarie.
Ecco, quindi, l'elenco aggiornato delle principali norme attinenti gli impianti antifurto in vigore al momento:

  • CEI 79-2: Impianti antieffrazione, antintrusione, antifurto e antiaggressione. Norme particolari per le apparecchiature;
  • CEI 79-3: Impianti antieffrazione, antintrusione, antifurto e antiaggressione. Norme particolari per gli impianti antieffrazione e antintrusione;
  • CEI 79-15: Requisiti per apparecchiature e sistemi di rilevazione e segnalazione di allarme intrusione, antifurto e antiaggressione "senza fili" che utilizzano collegamenti radio in frequenza;
  • CEI EN 50136-1-1: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 1-1 Requisiti generali per i sistemi di trasmissione allarmi;
  • CEI EN 50136-1-2: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 1-2 Requisiti per sistemi che usano collegamenti dedicati;
  • CEI EN 50136-1-3: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 1-3 Requisiti per sistemi con dispositivi di comunicazione digitale che usano la rete telefonica pubblica commutata;
  • CEI EN 50136-1-4: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 1-4 Requisiti per sistemi con dispositivi di comunicazione vocale che usano la rete telefonica pubblica commutata;
  • CEI EN 50136-2-1: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 2-1 Requisiti generali per gli apparati di trasmissione allarmi;
  • CEI EN 50136-2-2: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 2-2 Requisiti per gli apparati utilizzati in sistemi che usano collegamenti dedicati;
  • CEI EN 50136-2-3: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 2-3 Requisiti per gli apparati utilizzati in sistemi con dispositivi di comunicazione digitale che usano la rete telefonica pubblica commutata;
  • CEI EN 50136-2-4: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 2-4 Requisiti per gli apparati utilizzati in sistemi con dispositivi di comunicazione vocale che utilizzano la rete pubblica commutata;
  • CEI CLC/TS 50 136-4: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 4 Apparati di visualizzazione utilizzati nei centri di ricezione di allarmi;
  • CEI CLC/TS 50 136/7: Sistemi di allarme. Sistemi ed apparati di trasmissione allarme. Parte 7 Guide di applicazione;
  • CEI EN 50131-1: Sistemi di allarme. Sistemi di allarme antintrusione. Parte 1 Prescrizioni Generali;
  • CEI CLC/TS 5013 1-3: Sistemi di allarme. Sistemi di allarme antintrusione. Parte 3 Apparati di controllo e indicazione (Centrale d'allarme);
  • CE1 EN 50131-6: Sistemi di allarme. Sistemi di allarme antintrusione. Parte 6 Alimentatori;
  • CEI CLC/TS 5013 1-7: Sistemi di allarme. Sistemi di allarme antintrusione. Parte 7 Guide di applicazione.

I nostri Partner

vimar-domotica-3F-elettronica
honeywell-partner-3F-Elettronica
notifier-antincendio-partner-3F-elettronica
eds-rivelatori-antincendio-3F-elettronica
nexta-tech
El.Mo Sicurezza

Contatti

Via Urali 13/15
63813 Monte Urano (FM)
Tel. e Fax 0734/842455
PEC: 3felettronica@legalmail.it
email: info@3felettronica.it